LA COLAZIONE DEL CONTADINO

Solo da noi trovi la colazione del contadino romagnolo


La colazione del contadino era una colazione sempre salata: al tempo i dolci scarseggiavano, e venivano consumati solo se legati a qualche ricorrenza.

Soprattutto d’estate, la colazione del contadino era fatta di piada con la pancetta. 
Questa, tagliata sottile (così faceva più riuscita), veniva cotta in graticola sulla brace del camino. E sì, la piadina, si mangiava già a colazione: quel disco d’oro che ora è diventato uno dei simboli del fast-food all’italiana, in realtà è un cibo povero che proviene dalla cultura contadina.


Piada Riminese
La piadina riminese, rispetto a quella di altre località romagnole, è grande e sottile, da cuocersi sulla teglia il più possibile bollente, chè più è calda più viene in fretta e bene. E dentro una piadina, tutto diventa buono: dai salumi al pesce arrosto, dall’in-salata alla salsiccia. Ma l’apoteosi lo si raggiungere con lo scquaquerone, formaggio tipico molto fresco e morbido, suo compagno libidinoso: insieme fanno un vero spettacolo pirotecnico.


CASSONE
Alternativo alla piadina è il cassone: una piada riempita da cruda ben bene e poi messa sulla teglia a cuocere. Oggi di tipologie di cassoni ce ne sono di decine di varianti, ma la tradizione vuole che siano due e solo due: il rosso (pomodoro e mozzarella) ed il verde (con le erbe di campo).


FRITTATA E SALUMI
Ma la colazione del contadino romagnolo non finiva qui. Si usava poi fare colazione anche con la frittata, con uova, pancetta, cipolla o qualsiasi prodotto dell'orto.
E poi si mangiava il salame stagionato, accompagnato da un bicchiere di vino, rigorosamente bianco.

Non fare il patacca, richiedi un preventivo gratuito
Fare una richiesta gratuita non ha svantaggi, anzi prova e vedrai!

autorizzo al trattamento dei dati personali, secondo il D. Lgs. 196/03 sulla privacy

Ti piacerebbe fare 2 chiacchiere con uno di noi?


Chiama uno dei nostri hotel e fagli tutte le domande che vuoi!
Oggi è disponibile per te, con il suo accento romagnolo:
la Fam. Mulazzani Fabbri - hotel ST. MORITZ di Rivazzurra Rimini

+39 0541 373065